Button Menue mobile

STELLUNGNAHMEN 

Die Schweizerische Konferenz der Gleichstellungsbeauftragten nimmt regelmässig Stellung zu Vernehmlassungen auf eidgenössischer Ebene.

  

  • 10.2007

    Vernehmlassung zum Vorentwurf der Kommission für Rechtsfragen: Parlamentarische Initiative "Name und Bürgerrecht der Ehegatten. Gleichstellung"   

  • 08.2007

    Stellungnahme zum Entwurf des Berichtes des Bundesamtes für Justiz vom 29. Juni 2007 "Jugendgewalt. Ausmass, Ursachen und Massnahmen"   

  • 05.2007

    Stellungnahme zum Systementscheid bei der Ehepaarbesteuerung Fragebogen   

  • 02.2007

    Dritter Bericht der Schweiz zur Umsetzung der Übereinkommes zur Beseitigung jeder Form von Diskriminierung der Frau (CEDAW); Stellungnahme der Schweizerischen Konferenz der Gleichstellungsbeauftragten (in französischer Sprache)   

  • 01.2007

    Nuova edizione della guida sulla divisione del secondo pilastro in caso di divorzio (italienische Version)  

  • La legislazione prevede che in caso di divorzio i coniugi dividano a metà i loro averi di vecchiaia. Ma in realtà spesso ciò non avviene. La Conferenza svizzera delle delegate alla parità pubblica una versione rielaborata della guida "Divorzio, cassa pensione, AVS/AI - Ciò che dovete sapere" di Katerina Baumann e Margareta Lauterburg.

    La guida esamina le conseguenze della separazione e del divorzio sulle assicurazioni sociali e mostra com'è possibile stipulare una convenzione equa nelle differenti situazioni concrete.
    L'opuscolo è disponibile in lingua italiana, tedesca e francese e può essere ordinato presso gli uffici della parità cantonali o comunali.

    mehr


  • 01.2007

    "Genitori al lavoro. Le aziende rispondono"
    Opuscolo rivolto alle aziende che operano in Ticino
    a cura della Commissione del Consiglio di Stato per le pari opportunità tra i sessi. (italienische Version)
      

  • Conciliare vita professionale e familiare è diventata un'esigenza sempre più avvertita, non solo da parte dei genitori, madri e padri, ma anche dalle aziende, interessate a mantenere nel proprio organico collaboratrici formate, evitando di perdere risorse di valore.

    La Commissione consultiva del Consiglio di Stato per le pari opportunità tra i sessi ha ritenuto di contribuire a divulgare queste buone pratiche, con particolare attenzione per alcune aziende ticinesi che adottano già mi­sure in favore delle famiglie. I risultati dell'indagine sono riuniti nell'opuscolo "Genitori al lavoro, le aziende rispondono".

    mehr


© 2018 Schweizerische Konferenz der Gleichstellungsbeauftragten SKG